Preparazione N. 30

CROMOGRANINA A

Per eseguire l'esame è necessario aver sospeso la terapia con cortisonici e gastroprotettori da almeno due settimane.

 

ico-stampa

Preparazione N. 29

TEST HPV (HPV DNA TEST) – RILEVAZIONE PAPILLOMA VIRUS UMANO

Affinché il test possa dare un risultato attendibile, è  necessario seguire scrupolosamente le seguenti indicazioni:

Il test HPV (HPV DNA test) è un test molecolare utilizzato per l'identificazione della presenza del DNA del Papilloma Virus Umano (HPV, Human Papilloma Virus) nelle cellule della cervice uterina (cellule cervicali); dal test HPV scaturiscono due tipi di risultati: qualitativo (positivo o negativo) e la eventuale tipizzazione.

PER LA CORRETTA ESECUZIONE DELL'ESAME È NECESSARIO:

  • che la donna si sottoponga al test almeno 5 giorni prima del flusso mestruale oppure 5 giorni dopo che il flusso mestruale è cessato

  • astenersi dai rapporti sessuali per un minimo di due giorni

  • evitare l'utilizzo di creme o irrigatori vaginali, ovuli ecc. nei 5 giorni precedenti l'esecuzione del test HPV

 

ico-stampa

Preparazione N. 28

  • ECOGRAFIA AORTA ADDOMINALE
  • ECOGRAFIA AORTOILIACA
  • ECOGRAFIA ARTERIE RENALI
  • ECOGRAFIA CAVA INFERIORE
  • ECOGRAFIA VENOSA ILIACA

Nei tre giorni precedenti l'esame evitare:

pane fresco lievitato, pasta, legumi, formaggi fermentati, verdure, patate, bevande gassate, zuccheri, alcolici.

Preferire grissini, fette biscottate, carne o pesce lessi o alla griglia, uova.

La sera precedente l'esame:

assumere cibi con moderazione, non oltre le ore 20:00.

Al mattino:

rimanere a digiuno, è possibile assumere del the dolcificato.

Nei tre giorni precedenti l'esame:

MYLICON due cp. ai tre pasti.

 

ico-stampa

Preparazione N. 01

ESAME CITOLOGICO URINARIO

PRECAUZIONI
  • Il liquido presente nei contenitori è infiammabile
  • non berlo e conservare i contenitori fuori dalla portata dei bambini
  • non mangiare, né bere, né fumare durante l'impiego
  • evitare il contatto con gli occhi; in caso di contatto con gli occhi, lavare immediatamente e abbondantemente con acqua
  • tenere i contenitori lontano da fiamme e scintille
  • conservare i contenitori ben chiusi in luogo fresco.


ISTRUZIONI D'USO
La raccolta e l'allestimento dei campioni deve avvenire in tre giorni successivi. Non è necessario essere a digiuno.
PRIMO GIORNO

  • Raccogliere l'urina in un recipiente pulito
  • Aprire il contenitore "CAMPIONE 1" contenente il fissativo ed introdurvi l'urina fino al livello (80 ml) indicato dalla tacca nera presente a destra dell'etichetta.
    Richiudere accuratamente il contenitore
  • scrivere i propri dati anagrafici sulle etichette autoadesive fornite ed applicarne una sul contenitore. Conservare il contenitore così allestito in luogo fresco.

SECONDO GIORNO
Ripetere la stessa procedura utilizzando il contenitore "CAMPIONE 2"
TERZO GIORNO
Ripetere la stessa procedura utilizzando il contenitore "CAMPIONE 3"

Identificare la scatola compilando l'apposito spazio con nome, cognome e indirizzo.
Reintrodurre i 3 contenitori nella scatola per la consegna al centro di raccolta.

 

 

ico-stampa

Preparazione N. 02

TEST DEL RESPIRO ALL’UREA PER LA DIAGNOSI DI HELICOBACTER PYLORI

Affinché il test possa dare un risultato attendibile, e’ necessario osservare scrupolosamente le seguenti indicazioni:

  • non deve essere in atto una terapia con antibiotici o farmaci che bloccano la secrezione acida gastrica (omeprazolo, lansoprazolo, pantoprazolo, rabeprazolo, esomeprazolo – vedi sotto). In caso di precedente terapia con antibiotici si consiglia di eseguire il test dopo almeno 3 settimane dalla sospensione,  e dopo almeno 10 giorni in caso di terapia con farmaci che bloccano la secrezione acida. Altri farmaci per lo stomaco, quali gli antiacidi (maalox, magaldrato, sucralfato), sono consentiti eccetto il giorno dell’esame. Tutti gli altri farmaci (ad es. anti-ipertensivi, cardiologici, antidiabetici, ecc.) non interferiscono con l’esito del test e possono essere assunti liberamente;
  • presentarsi il giorno dell’esame essendo a digiuno da almeno 6 ore, senza aver fumato ed aver bevuto caffè.

La durata dell’esame e’ di  30  minuti.

I Farmaci che non devono essere assunti in vicinanza del  "Test del Respiro aLL’Urea" per la diagnosi di infezione da "Helicobacter Pylori":

  • ANTIBIOTICI
  • ANTRA
  • AXAGON
  • ESOPRAL
  • FAMOTIDINA
  • LANSOX
  • LIMPIDEX
  • LOSEC
  • LUCEN
  • MEPRAL         
  • NEXIUM
  • NIZATIDINA
  • OMEPRAZEN
  • PANTECTA
  • PANTOPAN
  • PANTORC
  • PARIET
  • PEPTAZOL
  • RANITIDINA
  • ZOTON

 

ico-stampa

Preparazione N. 03

TEST DEL RESPIRO AL LATTOSIO (H2 Breath Test)

Affinché il test possa dare un risultato attendibile, e’ necessario seguire scrupolosamente le seguenti indicazioni:

  • nei 7 giorni che precedono l’esame non devono essere assunti antibiotici, fermenti lattici e lassativi;
  • la sera prima dell’esame il paziente puo’ cenare mangiando riso bollito e condito con olio a crudo, carne o pesce ai ferri o bolliti;
  • il giorno dell’esame il paziente deve essere a digiuno da almeno 8 ore, senza fumare ne’ sottoporsi a sforzi fisici eccessivi.

La durata dell’esame e’ di circa 4 ore e mezzo circa.

 

ico-stampa

Preparazione N. 04

ESAME PARASSITOLOGICO DELLE FECI

Portare n.3 campioni di feci prese in tre giorni diversi, e consegnati ognuno separatamente volta per volta.


Si specifica che il presente esame non richiede dieta alimentare.

 

ico-stampa

Preparazione N. 05

RACCOLTA DELLE FECI PER LA RICERCA DEL SANGUE OCCULTO

Portare n.3 campioni di feci prese in tre giorni consecutivi, consegnati ognuno separatamente giorno per giorno.


Si specifica che il presente esame non richiede dieta alimentare.

  1. Approvvigionarsi di un recipiente sterile per la raccolta delle feci munito di un cucchiaino interno (in Farmacia).

  2. Raccogliere con il cucchiaino del vasetto più campioni sulla superficie delle feci emesse ed in punti diversi (3 o 4) sino a riempire metà circa del recipiente.

  3. Portare in Laboratorio entro alcune ore.

  4. In caso di raccolta di più campioni da esaminare (di solito n° 3 per 3 evacuazioni successive) si possono conservare a casa in frigo, così da portarli in Laboratorio contemporaneamente (ricordarsi di segnare sul vasetto le date dei giorni in cui è stata eseguita la raccolta).

Non è più necessario seguire alcuna dieta per la ricerca del sangue occulto, poiché vengono usati metodi immunologici

 

ico-stampa

Preparazione N. 06

ESAME PER LA RICERCA DELL’ HELICOBACTER PYLORI NELLE FECI

E’ sufficiente portare un unico campione di feci congelato.

IN PROSSIMITA' DELL'ESAME SI RACCOMANDA DI NON ASSUMERE I SEGUENTI FARMACI:

  • ANTIBIOTICI
  • NEXIUM
  • ANTRA
  • NIZATIDINA
  • AXAGON
  • OMEPRAZEN
  • ESOPRAL
  • PANTECTA
  • FAMOTIDINA
  • PANTOPAN
  • LANSOX
  • PANTORC
  • LIMPIDEX
  • PARIET
  • LOSEC
  • PEPTAZOL
  • LUCEN
  • RANITIDINA
  • MEPRAL
  • ZOTON

 

ico-stampa

Preparazione N. 07

ESAME PER LA CALPROTECTINA FECALE

E’ sufficiente portare un unico campione di feci raccolto e consegnato in laboratorio entro le 4 ore.

In alternativa si può conservare il campione a temperatura 2°C - 8°C e consegnare il giorno dopo.

 

ico-stampa

Preparazione N. 08

ESAME PER LA ELASTASI FECALE

E’ sufficiente portare un unico campione di feci raccolto e consegnato in laboratorio entro le 4 ore.

In alternativa si può consegnare il campione congelato.

 

ico-stampa

Preparazione N. 09

 PCA3

  • Effettuare massaggio prostatico;
  • raccogliere la urine dopo il massaggio in un contenitore sterile;
  • agitare il contenitore per evitare il sedimento delle Urine;
  • entro 24 h dalla raccolta prelevarne 2,5 ml e metterla nella provetta fornita dal fleming;
  • conservare il campione a 4 °C.

 

ico-stampa

Preparazione N. 10

CATECOLAMINE URINARIE ED ACIDO VANILMANDELICO

Istruzioni per la raccolta delle urine 24h:

  • portare un contenitore in laboratorio nel quale verrà versato del liquido per acidificare le urine;
  • la mattina al risveglio, urinare, gettare le urine e annotare l’ora;
  • da questo momento fino alla stessa ora del giorno dopo raccogliere tutte le urine emesse nel recipiente acidificato;
  • conservare in luogo fresco e consegnare il campione in laboratorio.

Escludere nei due giorni precedenti alla raccolta delle urine delle 24H gli alimenti come avocado, banane, kiwi, frutta secca, caffè, tè e cioccolato.

 

ico-stampa

Preparazione N. 11

ACIDO 5 OH-INDOLACETICO URINE 24 ORE ACIDIFICATE

La raccolta del campione di Urine delle 24 h prevede l’acidificazione delle urine stesse.
A partire dalle 48 h precedenti l’inizio e per tutto il tempo di raccolta delle urine
è necessario osservare una dieta priva dei seguenti alimenti:

ANANAS, AVOCADO, BANANE, KIWI, MORE, PRUGNE ROSSE, MELANZANE, POMODORI, FRUTTA SECCA, THE’, CAFFE’, CIOCCOLATO.

Durante questo periodo si consiglia, previa consultazione del medico curante, di evitare l’assunzione di farmaci, in caso contrario, è opportuno comunicare il nome dei farmaci assunti al momento della consegna del materiale biologico.

 

ico-stampa

Preparazione N. 12

IDROSSIPIRIDOLINURIA

Istruzioni per la raccolta delle Urine 24h:

  • al risveglio, urinare, gettare le urine e annotare l’ora;
  • da quel momento fino alla stessa ora del giorno dopo raccogliere tutte le urine emesse in un unico recipiente;
  • conservare in luogo fresco e consegnare il campione in laboratorio.

 

ico-stampa

Preparazione N. 13

IDROSSIPROLINURIA

Istruzioni per la raccolta delle urine 24h:

  • al risveglio, urinare, gettare le urine e annotare l’ora;
  • da quel momento fino alla stessa ora del giorno dopo raccogliere tutte le urine emesse in un unico recipiente:
  • durante le 24 ore della raccolta e le 24 ore precedenti, la dieta non deve contenere: carne, estratti di carne, pesce, cacciagione, gelati e dolci contenenti gelatina (tali alimenti possono essere sostituiti da: formaggio, uova, latte, yogurt, brodi vegetali e legumi);
  • conservare in luogo fresco e consegnare il campione in laboratorio.

 

ico-stampa

Preparazione N. 14

SEROTONINA PLASMATICA O CATECOLAMINE PLASMATICHE

Escludere i due giorni precedenti al prelievo gli alimenti contenenti serotonina come ad esempio: banane, frutta secca, kiwi, tè, caffè e cioccolato.

 

ico-stampa

Preparazione N. 22

  • ECOGRAFIA ADDOMINALE COMPLETA
  • ECOGRAFIA ADDOME SUPERIORE
  • ECOGRAFICA EPATICA
  • ECOGRAFICA vie BILIARI
  • ECOGRAFIA PANCREATICA
  • ECOGRAFIA EPATO-BILIARE-COLECISTICA
  • ECOGRAFIA EPATO-BILIARE-COLECISTICA con eventuale prova Colecisto-Cinetica
  • ECOGRAFIA EPATO-PANCREATICA
  • ECOGRAFIA ADDOMINALE COMPLETA (UOMO)
  • ECOGRAFIA ADDOMINALE COMPLETA (DONNA)
  • ECOGRAFIA ADDOME SUPERIORE (FEGATO, MILZA, PANCREAS, RENI)

 Per i tre giorni prima dell'Esame seguire la seguente Dieta Alimentare:

  • eliminare: pane, pasta, verdura, legumi e frutta;
  • si possono mangiare: carni, pesce, riso, formaggi molli, thé con fette biscottate NON integrali;
  • si possono mangiare solo fino al giorno prima: uova, caffè, latte;
  • IMPORTANTE: osservare un digiuno di almeno 4 ore prima dell’esame.

 

ico-stampa

Preparazione N. 23

ECOGRAFIA PELVICA

Affinché il test possa dare un risultato attendibile, è  necessario seguire scrupolosamente le seguenti indicazioni:

NEL SESSO MASCHILE
  • urinare un'ora prima dell'esame
  • subito dopo aver urinato, bere mezzo litro di acqua non gasata in 15 minuti
NEL SESSO FEMMINILE
  • urinare un'ora prima dell'esame
  • subito dopo aver urinato, bere un litro di acqua non gasata in 15 minuti

 

ico-stampa

Preparazione N. 25

  • ECOGRAFIA RENALE  
  • ECOGRAFIA VESCICALE
  • ECOGRAFIA RENALE e VESCICALE
  • ECOGRAFIA RENALE-SURRENALICA
  • ECOGRAFIA VESCICO-PROSTATICA per via SOVRAPUBICA
  • ECOGRAFIA VESCICO-PROSTATIVA per via ENDORETTALE
  • ECOGRAFIA RENALE E VESCICO-PROSTATICA PER VIA SOVRAPUBICA
  • ECOGRAFIA RENALE VESCICO-PROSTATIVA per via ENDORETTALE
  • ECOGRAFIA RENALE e PELVICA (DONNA)
  • ECOGRAFIA PELVICA GINECOLOGICA SOVRAPUBICA
  • ECOGRAFIA PELVICA GINECOLOGICA ENDOVAGINALE
  • ECOGRAFIA PELVICA ENDOVAGINALE con FLUSSIMETRIA
  • MONITORAGGIO ECOGRAFICO per STUDIO FOLLICOLARE

Per effettuare l’Esame occorre bere n. 3  bicchieri di Acqua 1 ora prima dell’Appuntamento.

 

ico-stampa

Preparazione N. 26

  • ECOGRAFIA PEDIATRICA GASTROESOFAGEA
  • ECOGRAFIA PEDIATRICA del PILORO
  • ECOGRAFIA PEDIATRICA ADDOMINALE

Il neonato deve mangiare 20 minuti prima di effettuare l’Esame.

 

ico-stampa